Article Marketing Italiano

Inserisci comunicato stampa

Promozione aziendale tramite l’uso di video istruzioni e tutorial

Social e aziende: i vantaggi della pubblicazione regolare di video tutorial

La realizzazione di tutorial, oppure video corsi, dà la possibilità ai potenziali acquirenti di un prodotto, o ai clienti già conquistati, di avere informazioni maggiori sul prodotto oggetto della video lezione.

Il grande vantaggio risiede nella possibilità di convincere chi sta decidendo se acquistare oppure no il sistema proposto nella video istruzione, utilizzando però una ripresa che non nasce per essere promozionale. Nonostante i vantaggi portati dalla realizzazione di questi video siano molti, sono tante le aziende che prendono sottogamba la produzione di questa tipologia di video; per creare un tutorial, o un corso video, è necessario svolgere il lavoro in maniera professionale. Questi video, infatti, sono più impegnativi da realizzare se relazionati alle dimostrazioni in presenza, che siano prodotte in diretta streaming o mentre si svolge un open house

Tutorial e video istruzioni: alcuni dati

TechSmith, leader nella produzione di sistemi di screen capture, ha reso pubblico uno studio in sono emersi i numeri seguenti: il 53% degli intervistati ha riferito che, durante ogni settimana dei 18 mesi appena trascorsi, ha visualizzato da 2 a più di due video tutorial. L’ambito di ricerca di TechSmith, però, è un ambito informatico; questi dati, comunque, confermano il fatto che sempre più soggetti preferiscono capire il funzionamento di un macchinario tramite video anziché seguire le istruzioni a stampa.
Anche gli operatori che si occupano di macchine destinate all’industria confermano questi dati: 2 operai su 3, infatti, portano a termine le operazioni in maniera ottimale se le istruzioni sono veicolate tramite video.

L’importanza dei social e dei tutorial per le aziende

I vantaggi pratici apportati dalle istruzioni in video sono molti, tra questi possiamo evidenziarne due molto importanti: in primis, il tempo indirizzato alla formazione viene ridotto; in secondo luogo, lo strumento video rimane fruibile comodamente e in modo immediato durante il lavoro di manutenzione sul campo.

L’investimento fatto per la produzione di video istruzioni e video tutorial (oppure detti “How to”) porta con sé dei vantaggi riguardanti anche la fidelizzazione di chi visualizza i filmati esplicativi, perché il contenuto della ripresa soddisfa il loro interesse; poi, i clienti che stanno pensando di acquistare il prodotto, hanno la possibilità di vedere dettagliatamente il funzionamento della macchina proposta.

Con il video messo a disposizione del grande pubblico, vi è anche uno svantaggio: c’è, dunque, un aiuto alla concorrenza. Quando un video finisce, YouTube fa partire automaticamente un altro video avente argomento simile al tutorial appena concluso, se non vengono inseriti ( “embedded”) nella propria pagina aziendale. Oppore come indicato in questo articolo, se non fanno parte del canale YouTube dell’azienda. Da questo aspetto, apparentemente negativo, può nascere un vantaggio molto importante: se il prodotto proposto è funzionale, vincerà qualunque comparazione con la concorrenza.

Alcune tipologie di tutorial

Molteplici sono i video esplicativi esistenti, di seguito ecco i più utilizzati

Video micro

Hanno una fisionomia didattica, riguardano un unico argomento; la durata è minore al minuto e sono apprezzati dai consumatori perché, appunto, di durata contenuta.

Istruzioni in video

Sono i video tutorial; servono a veicolare dettagliatamente tutte le istruzioni. Lo spettro di durata oscilla tra 2 e 10 minuti e possono avere approcci diversi. Sono denominati anche “How to” e sono pianificati in modo professionale.

Formazione tramite video

Servono a migliorare il ventaglio di competenze posseduto dagli operatori. Pensati e creati per essere visualizzati su dispositivi mobili. Sono comodi perché fruibili in vicinanza alla macchina. Sono una parte di un iter formativo più ampio, includendo anche parte dei concetti trasmessi in aula e contengono video specialistici in 3D.

Video explainer

La durata è molto breve, stanno sotto ai 2 minuti, e espongono concetti business oppure un macchinario con modalità visuale. Le animazioni in uso sono realizzate con tecnologia 2D e illustrano argomenti e servizi più ampi. Lo scopo finale di questi video è rendere di semplice comprensione i concetti articolati.

Presentazione

Si configura come una presentazione realizzata con PowerPoint convertita in un video che riproduce l’intera sessione tenutasi in aula da chi ha il compito di fare formazione. Solitamente, la presentazione è indirizzata a chi è stato assente durante la seduta di formazione.

Screencast

Il pubblico a cui ci si riferisce è ristretto rispetto al pubblico dei tutorial e sono video estremamente veloci. Si tratta della registrazione del video dello schermo che possono prevedere l’aggiunta di commenti.

Tutorial e video istruzioni, come produrli al meglio

Realizzare i video tutorial comporta una impostazione professionale, dunque ci si approccia al video come fosse una produzione normale. Assolutamente da evitare l’approccio tipico dei dilettanti, per questo non va usato un cellulare per le riprese. Anche lo scopo di fare produrre un video che diventi virale deve essere abbandonato, perché tende a sminuire l’apparato prodotto e ripreso. Rivolgersi sempre a case esperte nel settore della produzione video.

Giuseppe Galliano Studio
C.so Cavallotti 24
28100 NOVARA ITALY
www.giuseppegalliano.it

 

One thought on “Promozione aziendale tramite l’uso di video istruzioni e tutorial

Comments are closed.

Segnala Sito Gratis | Segnala Azienda Gratis | Inserisci Azienda Gratis | Directory Gratis | Segnala Sito Gratis | Segnala Azienda Gratis | Inserisci Azienda Gratis | Directory Gratis | Article Marketing | Inserisci Articolo Gratis | Pubblica Articolo Gratis | Inserisci Comunicato Stampa Gratis