Article Marketing Italiano

Inserisci comunicato stampa

Live streaming e marketing aziendale: il valore delle dirette dopo l’evento

Il valore marketing del live streaming prima e dopo l’evento aziendale

Considerare il live streaming fra le opzioni possibili per fare promozione aziendale, significa intendere questo mezzo non confinabile al mondo dello spettacolo dove fino adesso si è diffuso maggiormente
In realtà il live streaming è oggi uno strumento di marketing adatto anche alla promozione aziendale e rientra tra gli strumenti di marketing da impiegare anche per la manifattura industriale.
Grazie  alla registrazione dal vivo di conferenze, convention e open day aziendali. Come in questo caso, in cui è stato impiegato per presentare in un evento dal vivo una linea produttiva .
Gli interventi dal vivo sono molto indicati per il lancio di nuove linee di prodotto o di particolari tipologie di servizi.
Nel caso della promozione aziendale il live streaming consolida il senso di appartenenza al brand o ad una realtà industriale, ma si configura molto adatto a settori produttivi; come i backstage rappresentano per i concerti un evento esclusivo riservato a pochi vip, così il live streaming aziendale può diventare un incontro riservato ai clienti più importanti.

L’importanza dei contenuti live dopo l’evento

Ma al di là delle gli effetti positivi prodotti dal live streaming durante la sua trasmissione in diretta, vi sono positivi riflessi anche nel post evento.
Da questo punto di vista basti pensare alla possibilità di registrare interventi dei relatori durante un incontro, e all’opportunità di far diventare gli stessi un contenuto fruibile on demand sul lungo periodo.
I contenuti trasmettono poi valore perchè possono confluire nell’ aggiornamento di un blog o in un invio d’una mailing list oltre che, ovviamente, attraverso la diffusione dei video sui canali Social. E’ evidente quindi, che il contenuto trasmesso abbia una sua vita anche dopo il termine dell’evento e un’ esistenza che consente di realizzare il massimo profitto rispetto a quanto investito per la produzione dell’evento live.

Telecamere e regia professionali

Quando parliamo di live streaming , cioè di produzione video per eventi aziendali, non parliamo ovviamente di registrazioni fatte in casa con il cellulare, ma di qualcosa di professionale che prevede l’utilizzo di almeno due telecamere oltre alla presenza ad una regia in sala che sia in grado di alternare ad esempio interventi, con la proiezioni di immagini.
Per dare massimo risalto all’evento è necessario creare una serie di attività promozionali già prima dell’evento stesso. Uno dei canali social che privilegiano maggiormente la diffusione di eventi in streaming è sicuramente Facebook. Ma anche Google non è da meno, se è vero che da tempo ormai ha adattato i suoi algoritmi ponendo i video fra i formati più apprezzati dal motore di ricerca.
Per non parlare dei canali aziendali su YouTube, che classifica gli eventi dal vivo come delle vere e proprie notizie. La capacità quindi di associare i propri contenuti aziendali a dei video live, permette una più rapida indicizzazione e un’attenzione maggiore da parte dei motori di ricerca.
La propensione a creare delle interazioni durante la diretta è sicuramente la via per migliorare la visibilità dei contenuti in ottica seo. Per quanto riguarda gli interventi dai relatori è molto utile cercare di alternare la propria presentazione fatta di file Powerpoint, con video e, sempre con il supporto della regia, alternare parti del proprio intervento con immagini trasmesse dall’ambiente in cui si sta parlando. Da parte del relatore l’obiettivo chiaro deve essere quello di non annoiare il proprio uditorio, impedendo ad esempio che immagini fisse possano in qualche modo distogliere l’attenzione del pubblico. E sempre in termini di engagement diventa molto importante riuscire a creare una serie di eventi live, che fidelizzino nel tempo il proprio pubblico stimolando un’interazione maggiore di quella creata con un unico evento.

live_streaming_aziendale
ph. priscilla-du-preez – sticker-mule – unspash

La legge di Murphy e il live streaming

Se dovessimo trasferire la legge di Murphy negli eventi aziendali, potremo dire che ciò che può andare storto andrà storto.
Abbiamo seguito questa casa di produzione video durante un live streaming per un evento aziendale e si è subito capito che è praticamente obbligatorio avere pronte delle alternative. Nel caso degli eventi live sarà fondamentale fare attenzione a tutti gli impianti di alimentazione sia luce che audio, per impedire interruzioni durante la produzione. Tecnicamente questo vuol dire che, ed evento in corso, bisogna mantenere circuiti di alimentazione diversi rispetto a quelli che alimentano luce, audio e video, in modo tale che si possa continuare a trasmettere anche nel caso di interruzione di un solo circuito. Lo stesso per la connessione Internet che deve essere separata e deve consentire di mantenere il collegamento per tutta la durata . In questo caso è preferibile dotarsi di una linea ethernet cablata con valore di Upload pari ad almeno 10 Mbit e le porte classificate con ingressi separati se in entrata che in uscita, con 1935, 80 e 443 aperte.

Giuseppe Galliano Studio
C.so Cavallotti 24
28100 NOVARA ITALY
www.giuseppegalliano.it

 

One thought on “Live streaming e marketing aziendale: il valore delle dirette dopo l’evento

Comments are closed.

Segnala Sito Gratis | Segnala Azienda Gratis | Inserisci Azienda Gratis | Directory Gratis | Segnala Sito Gratis | Segnala Azienda Gratis | Inserisci Azienda Gratis | Directory Gratis | Article Marketing | Inserisci Articolo Gratis | Pubblica Articolo Gratis | Inserisci Comunicato Stampa Gratis