Article Marketing Italiano

Inserisci comunicato stampa

Saes Group: clean room e camere ad atmosfera controllata

Saes Group rappresenta uno dei produttori più importanti nel settore dei  materiale di tipo getter; sono materiali che sfruttano la tecnologia del vuoto necessaria per una serie di applicazioni; ad esempio, i sensori ad infrarossi, che necessitano di un certo parametro di vuoto per funzionare in maniera adeguata. Si tratta di tecnologie in grado di interagire con sistemi complessi contenuti in oggetti comuni.

Inizialmente nata a scopo militare la misurazione ad infrarossi viene giornalmente utilizzata con successo. Sono dispositivi molto sensibili, con elevate tecnologie di rilevamento di variazione della temperatura anche in termini di millesimi di grado. I termometri a infrarossi sono utilizzati nella creazione di foto termografiche e misuratori di gradi a distanza. Durante la pandemia, queste tecnologie si sono rivelate fondamentali nella lotta contro il coronavirus.

L’azienda dispone di proprie clean room e impianti di ultima generazione per produrre componenti da integrare nei sensori IR d’avanguardia. Il materiale getter viene preparato tramite diverse tecnologie tra le quali l’utilizzo di metallurgia classica e le lavorazioni al  plasma. Il fulcro delle tecniche Saes è rappresentato dalla capacità di scegliere e combinare le proprietà chimiche del materiale getter massimizzando l’assorbimento di gas residui.

Saes Group ha prodotto dei contributi video, facendo riprendere internamente le sale bianche insieme alle lavorazioni che vi si svolgono. Vista la difficoltà nell’operare in zone con atmosfera controllata, ha affidato l’incarico a un’azienda che si occupa di produzione video di carattere aziendale e industriale, con una precisa esperienza in circostanze analoghe, complesse e delicate da un punto di vista tecnico, come operare in ambienti ad atmosfera controllata, sale bianchecamere iperbariche e sterili. Sono aree che necessitano di essere protette dalla contaminazione esterna di microbi o particelle. Questa caratteristica porta al dover pre-trattare persone e apparecchiature prima del loro ingresso nelle zone sotto controllo, oltre ad esigere il rispetto di rigidi protocolli che inevitabilmente rallentano lo svolgersi della video produzione. La maggior parte delle apparecchiature contenute nella clean room sono fotosensibili, e per questo non possono venire illuminate. Alla fine della produzione sono stati rilasciati dei video destinati ai social dell’azienda; nello specifico in un’intervista al Business Manager gestore di Getter e Dispenser : si tratta di una presentazione aziendale in cui si mostrano i procedimenti tecnologici che si trovano a valle dell’attività produttiva del materiale e altri utilizzi pratici.

Questi dispositivi vengono al giorno d’oggi usati in differenti ambiti, tra cui ricerca ma anche soccorso da parte dei vigili del fuoco di individui dispersi, identificazione di ostacoli alla guida notturna nel settore automotive, identificazione di emissioni e sorgenti di calore in cantieri edili. Dopo la pandemia monitorare attivamente lo spostamento delle persone, è un’esigenza globale per garantire sicurezza a tutti.

Giuseppe Galliano Studio
C.so Cavallotti 24
28100 NOVARA ITALY
www.giuseppegalliano.it

 

Segnala Sito Gratis | Segnala Azienda Gratis | Inserisci Azienda Gratis | Directory Gratis | Segnala Sito Gratis | Segnala Azienda Gratis | Inserisci Azienda Gratis | Directory Gratis | Article Marketing | Inserisci Articolo Gratis | Pubblica Articolo Gratis | Inserisci Comunicato Stampa Gratis