Article Marketing Italiano

Inserisci comunicato stampa

Smettere di fumare: ecco 7 motivi per scegliere la sigaretta elettronica

Fumare non fa bene, lo sappiamo tutti. Smettere con il fumo però può essere veramente complicato, al punto che tanti gettano la spugna dopo qualche tentativo andato male. Oggi però esiste un’alternativa concreta e graduale: la sigaretta elettronica. Negli ultimi anni il numero di svapatori italiani è cresciuto notevolmente, generando un ottimo indotto economico ma anche un vero e proprio stile. Chi prova la e-cig trae un vantaggio in termini di salute, ma non si tratta dell’unico beneficio. Perché un fumatore dovrebbe passare alla sigaretta elettronica? Ecco 7 valide ragioni.

1. La sigaretta elettronica riduce la dipendenza

Il vizio del fumo è legato sostanzialmente a due aspetti: il principio attivo della nicotina e la ritualità della “pausa sigaretta”. Interrompere bruscamente con il fumo porta a un’alta probabilità di ricaduta: il corpo e la mente sono abituati a quel momento rilassante e alla gestualità, è difficile privarsene all’improvviso.



Sostituire il tabacco con la sigaretta elettronica permette di conservare le stesse abitudini ma contenere il consumo di nicotina, variando la selezione di liquidi da svapare.

2. Fa meno male

Il concetto che sta dietro alle e-sigarette è semplice: una resistenza scalda un liquido all’interno, che viene prima inalato e poi espirato sotto forma di vapore acqueo. Nessun fumo né cenere: il dispositivo scalda, non brucia tabacco. Questo permette anche di non respirare (e diffondere nell’aria) le 4.000 sostanze chimiche di cui è fatta una sigaretta normale, di cui 400 tossiche e almeno altre 400 cancerogene.

3. Non ingiallisce denti e unghie

Sempre collegato alla salute, la sigaretta elettronica non sembra avere alcun effetto ingiallente sullo smalto di denti e unghie. Il problema colpisce la maggior parte dei fumatori di tabacco, che per quanto possano avere cura di lavarli possono riscontrare la formazione di macchie scure e giallastre. Si tratta di un fattore estetico molto rilevante e da non sottovalutare, connesso sempre al fumo emesso dalla sigaretta. Nessun problema, invece, per chi svapa vapore.


4. Nessun odore di fumo

Quando il corpo e i tessuti entrano in contatto con del fumo si impregnano di un odore sgradevole. Ciò accade con il fuoco del camino o del barbecue, ma soprattutto con il fumo di sigaretta, creando una sensazione sgradevole per chi ci sta intorno. Il vapore emesso dalle sigarette elettroniche non provoca odori: al contrario la nuvola temporanea (cloud chasing) che fuoriesce dal dispositivo ha un gradevole odore dell’aroma svapato, che dura alcuni secondi prima di confondersi nell’aria. Anche per questo motivo è consentito fumare la sigaretta elettronica in molti più ambienti chiusi rispetto a una sigaretta tradizionale.

5. Varietà di aromi

La sigaretta elettronica apre un mondo di combinazioni e infinite possibilità di gusti. Le aziende del settore propongono un assortimento di liquidi pronti o sfusi per creare il proprio aroma concentrato, per un’esperienza personalizzata al 100%. I gusti vanno dal fruttato all’alcolico, dal dolce al simil tabaccoso. Ciascuno contiene una gradazione di nicotina particolare per ridurre con gradualità il consumo di principio attivo.

6. La sigaretta elettronica è più economica

Con un rapido calcolo, un fumatore medio può accorgersi in fretta di quanti soldi spende ogni mese per comprare i suoi pacchetti di sigarette. Una sigaretta elettronica, invece, risulta molto più conveniente: possiamo scegliere di acquistare una sigaretta elettronica online e risparmiare sul prezzo dei negozi. Inoltre gli aromi e le ricariche durano molto più a lungo, permettendo di contenere la spesa complessiva in articoli da fumo.


7. Rispetta meglio l’ambiente

Uno dei malcostumi più diffusi connessi al consumo di sigarette è l’abbandono delle cicche nell’ambiente. Strade, spiagge e luoghi pubblici sono alcuni degli esempi più comuni, con conseguenze non solo in termini di decoro urbano ma anche di inquinamento ambientale. Riducendo gradualmente la platea di fumatori anche la natura potrebbe trarne delle buone conseguenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Segnala Sito Gratis | Segnala Azienda Gratis | Inserisci Azienda Gratis | Directory Gratis | Segnala Sito Gratis | Segnala Azienda Gratis | Inserisci Azienda Gratis | Directory Gratis | Article Marketing | Inserisci Articolo Gratis | Pubblica Articolo Gratis | Inserisci Comunicato Stampa Gratis