Article Marketing Italiano

Inserisci comunicato stampa Gratis

Seo per ecommerce: in cosa consiste e quanto conviene

Hai aperto un negozio virtuale, ma non stai ottenendo i risultati sperati? Forse non hai applicato la Seo per e-commerce.

Per creare un e-commerce di successo, metterlo in rete e attendere i risultati non è sufficiente.

È invece fondamentale studiare una strategia volta ad aiutare il negozio virtuale a farsi conoscere, raggiungendo e convertendo il giusto target.

Tra i metodi più efficaci per ottenere risultati duraturi troviamo l’ottimizzazione SEO.

Proprio così! Hai di sicuro sentito parlare di SEO in riferimento a siti web, blog, articoli. Ebbene, anche il tuo ecommerce può trarre enormi vantaggi dal suo utilizzo.

Per ottenere risultati certi e duraturi, puoi rivolgerti a dei professionisti del settore, esperti in sviluppo siti ecommerce, i quali saranno in grado di valutare le esigenze e le caratteristiche del tuo negozio virtuale e di stabilire una strategia efficace.

In questo articolo ti spiegheremo in cosa consiste la SEO per ecommerce e scopriremo se funziona davvero.

    1. Cos’è la Seo?

Il termine SEO o Search Engine Optimization include tutte quelle tecniche che permettono di ottimizzare siti web, blog, e-commerce, ma anche singoli testi, articoli e immagini per i motori di ricerca.

Un sito ottimizzato SEO ha più possibilità di apparire ai primi posti nella Seach Engine Result Page, meglio nota come SEPR.

Cos’è esattamente la SERP e perché è fondamentale apparire nelle prime posizioni?

La SERP è la pagina dei risultati che il motore di ricerca carica quando effettui una ricerca. Le pagine ai primi posti sono quelle relative agli annunci. La SEO non opera su queste, o almeno non in questo caso, ma sui risultati organici.

I risultati organici sono quelli non a pagamento.

Apparire nelle prime posizioni dei risultati organici in base a specifiche parole chiave aiuta i tuoi potenziali clienti a trovarti più facilmente.

      1. Le parole chiave vanno scelte con attenzione

Apparire ai primi posti è importante, ma deve avvenire per parole chiave specifiche.

Queste devono essere attinenti alla tua attività o al tema del tuo sito o blog, e devono essere quelle maggiormente cercate dal tuo target di riferimento.

Apparire ai primi posti per parole chiave che non c’entrano nulla con il tuo sito o il tuo e-commerce non è solo inutile, ma persino deleterio.

Le persone potrebbero infatti accedere la sito, ma, non trovando niente di loro interesse, lo abbandonerebbero subito, abbassando il ranking.

In poco tempo, potresti finire in posizioni più basse, diventando quasi invisibile per i tuoi clienti potenziali.

    1. Seo per e-commerce: come si fa

Fare SEO per e-commerce significa ottimizzare un negozio virtuale per i motori di ricerca.

L’ottimizzazione per i motori di ricerca può essere di due tipi:

  • in page

  • off page

La prima riguarda tutte le strategie messe in atto all’interno dell’ecommerce per farlo salire nella SERP, mentre la seconda include tutte le attività svolte al di fuori dell’ecommerce.

Questa distinzione non riguarda solo la SEO per ecommerce, ma anche per blog e siti web.

Vediamo cosa significa, nel dettaglio, fare SEO per ecommerce on page e off page.

      1. SEO on page per ecommerce: in cosa consiste

La SEO on page consiste nell’ottimizzazione di tutte le parti delle pagine del sito o, in questo caso, dell’e-commerce che si desidera posizionare bene su Google e su altri motori di ricerca.

Nello specifico riguarda:

  • il codice di programmazione: questo aspetto viene gestito a monte da chi crea il tuo negozio virtuale;

  • navigazione facile: anche questo aspetto riguarda principalmente la fase di realizzazione dell’e-commerce, ma può essere migliorata anche in un momento successivo;

  • i testi: per essere ottimizzati SEO, i testi del tuo ecommerce devono contenere le parole chiave selezionate, devono essere originali, comprensibili e non troppo lunghi.

  • le immagini: questo è un elemento fondamentale degli ecommerce e la loro ottimizzazione è molto importante

  • tag title e meta description: sono gli elementi che vengono visualizzati sui motori di ricerca;

  • URL: dev’essere breve, chiaro e specifico.

      1. SEO off page per e-commerce

Come abbiamo già accennato, fare SEO off page significa mette in atto alcune strategie al di fuori dell’e-commerce per migliorarne il posizionamento in SERP.

Quando i tuoi prodotti vengono linkati da siti esterni di qualità o vengono condivisi sui principali social media, Google e gli altri motori di ricerca gli attribuiscono un valore superiore e ne migliorano il posizionamento.

Tra le tecniche di SEO off page per e-commerce troviamo:

  • condivisioni sui Social Media di prodotti specifici o della pagina principale del tuo e-commerce;

  • link building: le strategie di link building sono efficaci anche per gli e-commerce. Se un sito autorevole inserisce in uno dei suoi articoli un link a un tuo prodotto o al tuo e-commerce, quest’ultimo acquisterà valore;

  • recensioni su siti specializzati: ottenere recensioni che rimandano ai tuoi prodotti su siti di opinioni o siti specializzati può migliorare la posizione del tuo e-commerce, permettendogli di acquistare più visibilità.

      1. SEO per e-commerce: funziona davvero?

Se vuoi che il tuo e-commerce acquisti visibilità e raggiunga i tuoi potenziali clienti, l’ottimizzazione per i motori di ricerca non è solo utile, ma è fondamentale.

Quanti sono gli e-commerce simili al tuo presenti in rete? Quanti vendono i tuoi stessi prodotti?

Per farti trovare tra la folla di venditori virtuali, devi ottenere il miglior posizionamento. Solo in questo modo il tuo e-commerce riuscirà ad acquistare visibilità e potrà puntare alla conversione.

Naturalmente affinché funzioni la strategia deve essere studiata e messa in atto da professionisti del settore come quelli di Drinking Media.

Solo una web agency, dopo aver studiato le caratteristiche della tua azienda, dei tuoi prodotti e del tuo e-commerce, sarà in grado di pianificare una strategia davvero utile ed efficace, in grado di portarti nuovi clienti.

Non sono pochi gli imprenditori e i commercianti che mettono in piedi un negozio virtuale fai da te e applicano da soli strategie di analisi SEO e web marketing di dubbia efficacia. La caratteristica numero uno di ogni buon imprenditore dovrebbe essere il saper delegare.

Seppure possa sembrare facile utilizzare il web per fare marketing, se si desidera ottenere dei risultati non si può prescindere dal rivolgersi a persone esperte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Segnala Sito Gratis | Segnala Azienda Gratis | Inserisci Azienda Gratis | Directory Gratis | Segnala Sito Gratis | Segnala Azienda Gratis | Inserisci Azienda Gratis | Directory Gratis | Article Marketing | Inserisci Articolo Gratis | Pubblica Articolo Gratis | Inserisci Comunicato Stampa Gratis