Article Marketing Italiano

Inserisci comunicato stampa

Rifiuti Elettronici la Nuova Miniera di Oro

Una grande quantità di oro e argento sono presenti in mezzo ai rifiuti elettronici che aspettano soltanto che qualcuno li estragga per tornare ad essere venduti come oro e argento nuovi sotto forma di gioielli, lingotti o anche per tornare a far parte di quei componenti elettronici di cui rappresentano quelle parti essenziali per la particolare caratteristica di elettro conducibilità.
I rifiuti elettronici come computer, cellulari notebook e altri dispositivi elettronici che fanno ormai parte delle discariche disseminate in tutto il mondo valgono circa 21 miliardi di dollari.
Purtroppo solo pochi paesi adottano le procedure di riciclo che tutelano l’ambiente e gli stessi lavoratori addetti al riciclo, nonostante che alcuni operatori  del settore sono convinti di poter recuperare più oro dai rifiuti elettronici di quanto ne viene estratto attualmente dalle miniere stesse, oro minerario che oltre ad avere un alto costo di produzione ha un impatto ambientale molto alto a causa delle sostanze tossiche che vengano rilasciate nell’ambiente durante il recupero dell’oro e di altri metalli preziosi.
Esistono vari esempi di riciclo dell’oro come quello dei compro che acquistano oro da privati per rivenderlo in blocco al banco metalli Firenze o di altre città.
Il settore del recupero dell’oro e di molti altri metalli che sono presenti nei rifiuti elettronici è un’opportunità molto vantaggiosa soprattutto per quei paesi tecnologicamente avanzati che possiedano le competenze e le infrastrutture necessarie per creare un circuito industriale virtuoso che oltre a promettere importanti profitti ha un alto valore sociale e ambientale, tanto che in alcuni paesi come il Giappone questo settore si è ormai consolidato da anni grazie anche ad importanti incentivi statali.
Anche in Italia nonostante l’assenza di un vero settore di questo tipo esistano aziende che grazie a questo genere di attività di riciclo sono riuscite ad aumentare i propri fatturati anche in un periodo di crisi come quello attuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Segnala Sito Gratis | Segnala Azienda Gratis | Inserisci Azienda Gratis | Directory Gratis | Segnala Sito Gratis | Segnala Azienda Gratis | Inserisci Azienda Gratis | Directory Gratis | Article Marketing | Inserisci Articolo Gratis | Pubblica Articolo Gratis | Inserisci Comunicato Stampa Gratis