Article Marketing Italiano

Inserisci comunicato stampa Gratis

Morbo di Raynaud: evitarlo in modo naturale

Il morbo di Raynaud (sindrome di Raynaud) è una condizione che interessa tra il 3 e il 5% della popolazione, con una prevalenza nelle donne rispetto agli uomini, e nei giovani rispetto agli anziani.

morbo di raynaud
Il morbo di Raynaud: colpisce prevalentemente le donne

Si tratta di una contrazione improvvisa e prolungata della parete di uno o più vasi sanguigni, che conduce a una riduzione del flusso sanguigno, in risposta al freddo oppure allo stress emotivo.

Ne esistono due forme: la primaria è la più diffusa (circa l’80% dei casi) e non ha una causa nota; la secondaria è più rara (circa il 20% dei casi) ed è associata ad un’altra malattia, quasi sempre del tessuto connettivo, capace di provocare un restringimento dei vasi sanguigni.

Si presenta con dolori simili a quelli causati dal contatto con il fuoco o con corpi estremamente caldi, con una modificazione della sensibilità, ad esempio formicolio, intorpidimento e prurito, e con cambiamenti intermittenti nel colore della pelle, come pallore, eritema e cianosi.

Solo nei casi di sindrome di Raynaud secondaria più estremi, i danni provocati sono gravi e permanenti (come ulcere, cancrene o infezioni), mentre comunemente gli effetti sono reversibili e temporanei, con una durata che va da pochi minuti ad alcune ore dall’esposizione allo stimolo.

Oltre a prevenire le cause che innescano il disturbo, evitando l’esposizione al freddo e adottando strategie per ridurre lo stress, esistono alcuni rimedi naturali per smaltirlo, come le erbe di Ginkgo Biloba, il rosmarino e lo zenzero, capaci di garantire il corretto funzionamento dell’apparato circolatorio. Inoltre, tra le soluzioni messe a disposizione dalla natura contro il morbo di Raynaud, ne esiste una molto efficace: l’ossido nitrico, un potente vasodilatatore, che è in grado di nutrire le cellule con maggiore ossigeno e di aumentare la circolazione a livello periferico, ossia di incrementare l’irrorazione sanguigna nelle estremità, e quindi di diffondere calore nelle dita di mani e di piedi, facendo sparire i fastidi associati alla patologia.

Non esistono soluzioni efficaci se non di tipo vasodilatatorio topico.

È interessante la proposta di NOAcademy con guanti senza dita biofunzionali che riattivano velocemente la circolazione nelle mani, già nella prima ora dopo essere stati indossati.

Morbo di Raynaud
Guanti senza dita di NOAcademy contro il morbo di Raynaud

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Segnala Sito Gratis | Segnala Azienda Gratis | Inserisci Azienda Gratis | Directory Gratis | Segnala Sito Gratis | Segnala Azienda Gratis | Inserisci Azienda Gratis | Directory Gratis | Article Marketing | Inserisci Articolo Gratis | Pubblica Articolo Gratis | Inserisci Comunicato Stampa Gratis