Article Marketing Italiano

Inserisci comunicato stampa Gratis

Massimo Giannilivigni di BBC Technologies: soluzioni telematiche per il retail che cambia

BBC Technologies amplia le proprie solutions digitali a supporto di un comparto in costante evoluzione come quello del retail: si tratta di un approccio orientato alla costante innovazione per meglio rispondere alle crescenti necessità del settore distributivo, ora, particolarmente impegnato ad adeguarsi anche all’introduzione dell’obbligo relativo all’invio telematico dei corrispettivi all’Agenzia delle Entrate.

Massimo Giannilivigni, Head of Sales Retail di BBC Technologies, illustra le attività e le recenti soluzioni dell’azienda, evidenziandone il valore aggiunto.

Qual è l’approccio di BBC Technologies al mercato italiano?

“BBC Technologies vanta nel mercato Retail un’esperienza trentennale. Nasce come software house dedita allo sviluppo di soluzioni Back-End e Front-End per le catene Retail. La road map di prodotto ha sempre raggiunto risultati ambiziosi perché l’azienda è sempre stata considerata precursore d’innovazione: attualmente, la soluzione IPos è tra i principali rifermenti di settore perché compatibile con le piattaforme più innovative quali IOS, Android e Microsoft, che la rendono, allo stesso tempo, strutturata, performante e light perché utilizzabile tramite APP. Un nostro fiore all’occhiello consiste nella gestione di progetti Retail complessi su catene con oltre 2.000 punti cassa”.



Quale aspetto distingue, in modo particolare, la vostra range di soluzioni?  

“In assoluto, l’innovazione tecnologica abbinata a prezzi concorrenziali: siamo costantemente accanto ai maggiori player di riferimento su gare Retail, sia per cambio del Front-End e Manutenzione Hardware che per progetti complessi. Purtroppo, non è possibile vincerle tutte, ma, da ogni confronto, prendiamo spunto portando in azienda i punti a favore e non per migliorarci costantemente. Abbiamo sempre proposto soluzioni 4.0 giudicate, anche dai competitor, di altissimo livello: purtroppo, in questo settore, a volte, il blasone supera qualità, pricing e innovazione”.

Di recente, avete lanciato sul mercato la solution Sma.RT appositamente finalizzata alla gestione ottimale dell’invio dei corrispettivi telematici all’Agenzia delle Entrate da parte degli esercenti. Quali sono i principali e immediati vantaggi per i retailer?  

“Sma.RT è ormai diventata un punto di riferimento tra le principali catene di settore: la semplicità d’uso, il supporto alle strutture IT e Finance l’hanno resa indispensabile per avere il controllo dei flussi telematici tra l’HQ del cliente e l’Agenzia delle Entrate. Tra i principali vantaggi, posso citare il monitoraggio completo IT, comprensivo di archiviazione dei file .XML da e verso l’Agenzia delle Entrate a totale tutela del retailer. Ci siamo spinti a effettuare l’aggiornamento firmware remoto per permettere ai retailer di ottenere un immediato saving, non dovendo mettere a budget attività di roll-out non più necessarie: l’imminente arrivo della lotteria degli scontrini stima almeno un paio di aggiornamenti firmware entro la fine dell’anno. Il monitoraggio Finance, con dati esportabili in PDF ed Excel, consente un’analisi di dettaglio fino ad arrivare all’interrogazione del singolo giornale di fondo elettronico che permette alle strutture amministrative di effettuare analisi delle singole vendite di ogni singolo registratore telematico”.



Per quanto riguarda sia la gestione che la verifica delle tabelle IVA, un ambito certamente non marginale al quale il retailer deve prestare un’attenzione particolare, quali possibilità sono offerte dal software Sma.RT?

“Per rispondere a questa domanda, utilizzo dei dati statistici: su 22.000 registratori monitorati, ad oggi, circa 9.000 avevano aliquote IVA impostate erroneamente e la discovery di Sma.RT ha permesso di rintracciare le anomalie e di correggerle dalla console stessa, evitando sanzioni amministrative e penali (oltre i 50.000 euro)”.

Sul versante dell’implementazione di Sma.RT presso il punto vendita, qual è la tempistica necessaria?

“La soluzione può essere installata o in Cloud o su un Server del cliente; i tempi di implementazione sono molto rapidi, circa 3 giorni: la nostra struttura di delivery ha preparato dei semplici questionari che ci permettono di importarli direttamente dalla console che si attesta automaticamente nell’infrastruttura del cliente. A seguire, vengono fornite le utenze amministrative e guest concordate. A questo punto, il go live è terminato. Volendo noi offrire un servizio a 360 gradi, abbiamo inserito nel nostro portfolio anche servizi opzionali di monitoraggio proattivo: per il controllo giornaliero della console, la risoluzione delle problematiche e il recupero on site dei file .XML in caso di interruzione delle linee dati sui singoli punti vendita per permetterne l’invio sicuro all’Agenzia delle Entrate entro i termini di legge”.

 

Contatti:
SalesMI@bbctech.it  
https://www.facebook.com/bbctechnologiessrl/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Segnala Sito Gratis | Segnala Azienda Gratis | Inserisci Azienda Gratis | Directory Gratis | Segnala Sito Gratis | Segnala Azienda Gratis | Inserisci Azienda Gratis | Directory Gratis | Article Marketing | Inserisci Articolo Gratis | Pubblica Articolo Gratis | Inserisci Comunicato Stampa Gratis