Article Marketing Italiano

Inserisci comunicato stampa Gratis

Mascherine per bambini: quando sono obbligatorie e qualche utile consiglio 

L’Italia è entrata in piena fase 2. Il lockdown è ormai un lontano ricordo e tutte le attività stanno via via riaprendo i battenti. Ci si può muovere con maggiore libertà e la routine quotidiana sta tornano alla normalità. Resta però la necessità di seguire alcune semplici regole per poter prevenire il contagio, come la distanza di sicurezza, il frequente lavaggio delle mani e l’utilizzo delle mascherine. Anche i bambini devono indossare le mascherine? Quando le mascherine per bambini sono obbligatorie? Comprare mascherine, ma quali di quelle in commercio sono sicure? Cerchiamo di rispondere insieme a queste domande.

 

Mascherine per bambini: obbligatorie a partire dai 6 anni di età

 

Gli adulti e i bambini che hanno compiuto i 6 anni di età devono indossare obbligatoriamente le mascherine nei luoghi pubblici, nei mezzi di trasporto pubblici e in tutte quelle occasioni in cui vi siano molte persone e non vi sia quindi la possibilità di mantenere in modo adeguato la distanza di sicurezza. Anche in una strada del centro storico dove il marciapiede sia eccessivamente pieno di pedoni, è quindi necessario, per fare un esempio, indossare la mascherina.

 

E i bambini più piccoli? Consigli utili per un comportamento responsabile

 

I bambini più piccoli non sono obbligati ad indossare la mascherina, soprattutto per motivi di sicurezza. Potrebbero essere infatti soggetti al soffocamento, senza dimenticare poi che potrebbero costantemente toccare la mascherina o toglierla all’improvviso. Questo secondo la legge, ma che cosa affermano i pediatri sulle mascherine per bambini? La maggior parte dei pediatri afferma che è bene provare a far indossare la macchina anche ai bambini più piccoli, un gesto di rispetto infatti nei confronti della società, un gesto di rispetto anche nei confronti di loro stessi. Se proprio non la tollerano o la toccano in continuazione, allora meglio uscire senza, ma cercare quanto più possibile di far mantenere ai bimbi il distanziamento sociale.

 

Mascherine bambini: quali scegliere e quali caratteristiche devono avere

 

Le mascherine bambini possono essere mascherine monouso oppure mascherine lavabili. È possibile utilizzare mascherine chirurgiche, ma anche mascherine fai da te purché siano multistrato e in grado di garantire un’adeguata barriera. Alcune mascherine sono in possesso di un’apposita tasca per il filtro, in cui inserire una garza sterile in tessuto non tessuto oppure i filtri al carbonio. Il bello delle mascherine lavabili, così come di quelle fai da te, è che sono disponibili anche colorate e con fantasie accattivanti, la scelta ideale per i più piccoli che così possono vedere nella mascherina un accessorio divertente, se non addirittura un gioco, e indossarle con maggiore piacere.

 

Ovviamente devono essere di piccola taglia, adeguate quindi al viso dei bambini, così che possano aderire alla perfezione. Le dimensioni di una mascherina per bambini standard sono circa 12×25 cm.

 

Di seguito ecco alcuni consigli che arrivano direttamente dall’Associazione Culturale Pediatri:

  • La mascherina deve coprire sia il naso che la bocca.

  • La mascherina deve essere fissata dietro alle orecchie.

  • Se il bambino è abbastanza grande da indossare la mascherina in autonomia, è bene che prima di indossarla si lavi in modo accurato le mani.

  • È importante insegnare ai bambini che per togliere la mascherina è necessario prenderla dagli elastici e non dal davanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Segnala Sito Gratis | Segnala Azienda Gratis | Inserisci Azienda Gratis | Directory Gratis | Segnala Sito Gratis | Segnala Azienda Gratis | Inserisci Azienda Gratis | Directory Gratis | Article Marketing | Inserisci Articolo Gratis | Pubblica Articolo Gratis | Inserisci Comunicato Stampa Gratis