Article Marketing Italiano

Inserisci comunicato stampa

Dermatiti allergiche, cause, sintomi ed eventuali complicazioni

Le dermatiti allergiche sono reazione infiammatoria della pelle, violente e non controllate ma non contagiose, causate da una reazione allergica verso un determinato materiale entrato in contatto con la pelle. Si scatenano in genere dopo qualche ora dal contatto con tali materiali e solitamente tendono a scomparire da sole, a meno che la pelle non entri nuovamente in contatto con la sostanza irritante.

Nei casi più gravi, la dermatite allergica può sfociare in una condizione chiamata eczematizzazione. L’ingestione di allergeni può essere causa di dermatite sistemica da contatto (DSC), che si manifesta con lesioni cutanee ed eruzioni eczematose non circoscritte ai siti di contatto con l’allergene, ma su gomiti, collo, interno coscia, mani, dita e piedi.

La dermatite da contatto non va confusa con l’orticaria, che compare nel giro di pochi minuti dall’esposizione e di dissolve nel giro di minuti o ore. La reazione allergica al lattice è un buon esempio di orticaria allergica da contatto. La dermatite allergica, altresì’ nota come eczema allergico, deve essere distinta anche dalla dermatite da contatto irritante (DCI), reazione infiammatoria cutanea non immunologica ad agenti esterni, causata da agenti chimici e chimico-biologici ad azione tossica ed agenti di natura fisica, meccanica, termica e climatica.

Con il termine allergia si definisce una reazione a una sostanza chiamata allergene, sostanza del tutto innocua per i soggetti non allergici. Bastano piccole quantità di allergene per indurre una reazione allergica. le allergie da contatto sono prevalentemente scatenate dal contatto degli allergeni con la pelle, molto più raramente da risorse interne o alimenti.

Il primo contatto con l’allergene non sfocia in una reazione allergica, e può anche capitare che i soggetti allergici possano aver avuto a che fare con il materiale irritante anche per molti anni senza riscontrare alcun tipo di reazione anomala.

 

Cause delle dermatiti allergiche

 

Tra le principali cause della dermatite allergica abbiamo le foglie, gli steli e le radici di alcune piante, come il sommacco, la quercia e l’edera velenosi, che contengono urushiol, un olio allergenico. Tra le principali cause ci sono anche profumi e fragranze, saponi, ammorbidenti, detergenti, detersivi, prodotti per l’igiene personale, cosmetici, deodoranti e gioielli, come quelli che si vedono nei videogame e nei giochi online. Su NetBet, per esempio, è possibile giocare con Diamond Wins Hold And Win, Shining Crown e Diamondz.

In seguito al primo contatto tra la pelle e l’allergene, il sistema immunitario si sensibilizza e, in occasione di successivi contatti con l’allergene, lo riconoscerà più rapidamente, scatenando i sintomi della reazione allergica. Una volta sviluppata l’allergia, la reazione allergica si manifesterà tutte le volte in cui il soggetto allergico entrerà in contatto anche con minuscole dosi di allergene.

Determinate sostanze sono causa di dermatite allergica solo se dopo la loro applicazione la pelle viene colpita dalla luce solare. In questo caso si parla di dermatiti fotoallergiche da contatto. Tra le sostanze allergogene ci sono certi ingredienti presenti nelle creme con protezione solare e farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS). Molte sostanze presenti nell’atmosfera, tra cui l’ambrosia e gli insetticidi spray, possono causare reazioni allergiche.

 

Diagnosi e cure

 

Il più delle volte è facile riconoscere la dermatite allergica e non sono necessari test o esami specifici. L’eruzione eczematosa nella maggior parte dei casi svanisce dopo che l’allergene non è più in contatto con la pelle. Riapparirà in caso di contatti successivi. La cosa migliore da fare è, in ogni caso, rivolgersi al proprio medico di fiducia, che, quando necessario, vi suggerirà di sottoporvi ad una visita specialistica presso un centro specialistico dermatologico che si occupi della diagnosi e del trattamento delle malattie della pelle. Durante la visita specialistica il dermatologo eseguirà un test cutaneo volto ad individuare con precisione la causa delle dermatiti allergiche da contatto.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Segnala Sito Gratis | Segnala Azienda Gratis | Inserisci Azienda Gratis | Directory Gratis | Segnala Sito Gratis | Segnala Azienda Gratis | Inserisci Azienda Gratis | Directory Gratis | Article Marketing | Inserisci Articolo Gratis | Pubblica Articolo Gratis | Inserisci Comunicato Stampa Gratis