Article Marketing Italiano

Inserisci comunicato stampa Gratis

Come Stasare il Lavandino Intasato Senza Idraulico

Come stasare un lavandino intasato è un domanda che ci poniamo tutte le volte che del materiale caduto nel tubo di scarico del lavandino finisce per ostruire il normale flusso dell’acqua.
Di solito quando ciò avviene l’ostruzione del lavandino intasato è dovuta a capelli, piccoli pezzi di sapone e altri piccoli elementi che con il tempo si sono fermati nel tubo di scarico finendo per provocarne la totale ostruzione.
In questi casi prima di chiamare un pronto intervento idraulico Pisa o di qualsiasi altra zona a seconda di dove è ubicata la casa, potremo provare a stasare da soli il lavandino trattandosi di una ostruzione più rimovibile rispetto ad oggetti di plastica o in altri materiali più resistenti.
Il primo tentativo merita di essere fatto attraverso il classico stura lavandini in gomma.
Dopo aver riempito lo scarico di acqua fino a farla stagnare per alcuni centimetri sarà sufficiente posizionare la ventosa di gomma sopra al buco di scarico ed effettuare veloci e decise pressioni sul manico della ventosa in modo da indurre una doppia azione di spinta e di risucchio che in alcuni casi potrebbe portare allo sblocco dell’otturazione.
Nel caso il materiale di ostruzione venga risucchiato ed esca dal buco del lavandino dovremo essere veloci ad impedire che questo rientri nel buco di scarico rischiando di creare una nuova ostruzione.
Il secondo tentativo potrebbe essere quello di utilizzare un fil di ferro sufficientemente lungo leggermente piegato in cima tipo piccolo uncino, questo nel caso di capelli o altro materiale morbido potrebbe essere utile a smuovere l’ostruzione creatasi nella parte principale del tubo di scarico del lavandino.
Con un po’ di fortuna potremo riuscire ad agganciare il materiale che ostruisce il lavandino e a tirarlo fuori dal tubo di scarico.

Il terzo tentativo è quello di utilizzare un prodotto tipo idraulico liquido che però deve essere attentamente valutato in quanto può comportare dei pericoli se non si fa attenzione e non si usano le necessarie precauzioni.
L’idraulico liquido è un prodotto che si deve utilizzare solo se siamo certi che l’ostruzione è composta da materiale leggere come capelli, sapone, carta, non lo si deve usare se il tubo di scarico è ostruito da materiali più resistenti in quanto non avrebbe nessun effetto se non quello di riempire le tubature di un liquido altamente tossico che complicherebbe ulteriormente un eventuale intervento di un idraulico.

è uno tra i problemi più comuni per i quali viene interpellato un idraulico Siena o di qualsiasi altra città italiana, a volte un lavandino intasato può essere stasato anche con prodotti appositi o con un semplice stura lavandino manuale.
Nel caso queste soluzioni non bastassero allora è necessario provvedere a smontare il sotto del lavandino composto dal sifone ed altre parti che potrebbero essersi ostruite con materiale che non può essere rimosso per mezzo di prodotti o dalla forza meccanica di uno stura lavandino.
Nel caso si usassero prodotti chimici per tentare di rimuovere il tappo che si è venuto a creare nel lavandino intasato senza avere successo, è bene tenere presente che sarà necessario fare attenzione quando si procedesse con la smontatura manuale.
Che siate voi stessi o un idraulico è bene utilizzare guanti ed eventuali occhiali protettivi per smontare un lavandino intasato nel quale siano stati versati prodotti chimici per la stasatura, in quanto potrebbero essere presenti residui della sostanza chimica che potrebbe rivelarsi corrosiva al contatto con la pelle e ancor peggio con gli occhi.
Queste sostanze chimiche corrosive tendono a rimuovere il materiale che ostruisce il normale deflusso dell’acqua ma dovrebbero essere usati solo in caso si sia certi che il tappo che si è venuto a creare è composto da materiale leggero facilmente corrodibile.
A volte in caso di caduta nel lavandino di oggetti di una certa dimensione e consistenza, se non si vuole chiamare un idraulico, possiamo provare con un fil di ferro piegato a forma di piccolo uncino ad introdurlo per cercare di estrarne l’oggetto che ostruisce il lavandino.
Nel caso non si riesca a stasare il lavandino intasato dovremo per forza procedere a chiamare un idraulico, nel caso abbiate urgenza ed il vostro idraulico di fiducia è troppo impegnato potete scegliere tra uno dei tanti servizi di assistenza idraulica specializzati nel pronto intervento e che garantiscono reperibilità 24 ore non stop tutti i giorni dell’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Segnala Sito Gratis | Segnala Azienda Gratis | Inserisci Azienda Gratis | Directory Gratis | Segnala Sito Gratis | Segnala Azienda Gratis | Inserisci Azienda Gratis | Directory Gratis | Article Marketing | Inserisci Articolo Gratis | Pubblica Articolo Gratis | Inserisci Comunicato Stampa Gratis