Article Marketing Italiano

Inserisci comunicato stampa Gratis

Come si smonta una serratura

I motivi per cui vorresti smontare la serratura della tua porta, possono essere milioni. E sicuramente, ti interesserebbe capire come rimuovere la struttura centrale, quell’aggeggio infernale che crea più problemi di quanti ne risolva: il cilindro.

Saprai già che le serrature svolgono un ruolo primario nella sicurezza della tua casa e dei tuoi ambienti. È importante, perciò, mantenerle sempre in ottima salute per assicurare tale sicurezza. Lavorare sulle serrature è un lavoro complicato, una sfida ardua da compiere. E se vuoi ottenere risultati qualitativamente accettabili e duraturi nel tempo, il consiglio è quello di rivolgerti comunque ad un professionista che offra un servizio fabbro di alto livello.

 

Quando ci si trova a dover smontare una serratura

I motivi più frequenti per cui le persone decidono di sostituire il cilindro o la serratura della propria porta blindata sono essenzialmente tre:

  • Un furto subito;
  • Chiavi disperse nel nulla;
  • Gli inquilini in affitto lasciano l’appartamento.

Indipendentemente dal caso, si può scegliere di sostituire cilindro e serratura personalmente o rivolgersi ad un esperto. Se sceglierai di effettuare la complicata operazione da solo, ti spiegheremo come fare, non senza fare una premessa: esistono diversi tipi di cilindri ed i più frequenti tipi sono quelli di forma rotonda o forma di pera.
Entrambi hanno un taglio per l’inserimento della chiave, e quando vengono sostituiti è necessario, quanto doveroso, cambiare la chiave che ne comanda l’apertura/chiusura. Se sei qui, vorrai sostituire l’intera serratura. Prima, però, analizziamo come intevrenire in maniera più precisa, cambiando solo il cilindro.

Come cambiare il cilindro della serratura

Prima di iniziare devi cercare di individuare il tipo di cilindro della tua porta e trovarne uno con uguali dimensioni e stessa tipologia.
Per scegliere il cilindro giusto, dovrai misurare lo spessore della porta o la distanza dall’angolo. Una volta fatto, ti basterà rivolgerti al tuo ferramenta specializzato. In alternatitva, dovrai mostrargli direttamente il cilindro rimosso: in questo modo sarai sicuro di non sbagliare.

Per capirci, prima di iniziare dovrai avere:

  • un cacciavite a taglio;
  • un cilindro della stessa forma e dimensione di quello difettoso/ da sostituire.

Come cambiare il cilindro in 5 passi

  1. Individua la vite: come prima cosa dovresti individuare la vite che lo fissa e, intiuitivamente, svitarla. Non sarà difficile, si trova sul bordo della porta, allineata con il cilindro stesso.
  2. Rimuovi la maniglia: se la porta è blindata ti toccherà rimuovere la maniglia. Per farlo ti basta togliere le viti di bloccaggio che le fissano (solitamente, forse lo saprai, si tratta di viti di piccole dimensioni).
  3. Smonta la serratura: allenta con cura il cilindro con il tuo normale cacciavite a taglio e rimuovilo. Ma fai attenzione: in alcuni casi è necessario inserire la chiave e ruotarla per rimuoverlo.
  4. Inserisci il nuovo cilindro: inserisci delicatamente il nuovo cilindro nel medesimo foro (preferibilmente, ma non è una regola esatta, con la chiave in posizione corretta)
  5. Fissa il cilindro: fissa il cilindro tramite la vite che hai rimosso in precedenza

Fai tutti i test del caso, assicurati del corretto funzionamento e goditi il risultato!

Come smontare e cambiare la serratura della tua porta blindata

Analizziamo invece, come rimuovere e sostituire l’intera serratura della tua porta blindata. Non preoccuparti: il processo è simile alle operazioni scritte sopra. Questo perché se hai avuto necessità di cambiare esclusivamente il cilindro, avrai già preso dimestichezza con tutti gli elementi della tua porta. In caso contrario prenditi del tempo per memorizzare i passagi: è un procedimento più laborioso ed articolato, ma non impossibile.

In questo caso dovrai:

  • Smontare il pannello interno della porta;
  • Allentare tutte le viti, prima di rimuoverle del tutto;
  • Staccare completamente le aste;
  • Togliere la tua serratura;
  • Acquistare una delle stesse dimensioni e caratteristiche;
  • Rimontare la nuova serratura, inserendo le stesse viti che la fissavano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Segnala Sito Gratis | Segnala Azienda Gratis | Inserisci Azienda Gratis | Directory Gratis | Segnala Sito Gratis | Segnala Azienda Gratis | Inserisci Azienda Gratis | Directory Gratis | Article Marketing | Inserisci Articolo Gratis | Pubblica Articolo Gratis | Inserisci Comunicato Stampa Gratis