Article Marketing Italiano

Inserisci comunicato stampa Gratis

Come pulire i lastricati e la pietra per esterni in modo semplice

La manutenzione delle superfici in pietra è un lavoro che prima o poi va eseguito. Pur essendo un materiale altamente resistente, è normale che un pavimento esterno in pietra con il tempo peggiori il suo aspetto. Nonostante ciò esistono delle tecniche efficaci per pulire lastricati e superfici senza danneggiare la pietra e riportando il materiale allo splendore iniziale.

Per fare una buona pulizia però non bisogna improvvisare. Le pietre naturali vanno trattate con cautela, in base alla rifinitura e alla natura del materiale, per non rischiare di danneggiare la superficie. Vediamo allora come ripulire adeguatamente i rivestimenti esterni in pietra senza commettere errori, passando in rassegna i metodi e i prodotti consigliati.

Quali prodotti usare per la pulizia della pietra

Giorno dopo giorno, stagione dopo stagione, i pavimenti di pietra esterni possono accumulare sporco, macchie e formazioni di muffe o erbacce. Niente paura: è possibile utilizzare una serie di prodotti, chimici o anche naturali, per pulire la superficie.



I più semplici? Prova con sapone per piatti, aceto, candeggina e bicarbonato di sodio, preziosi alleati anche quando serve rimuovere le macchie sui lastricati e sulle superfici in pietra. Se serve rimuovere la polvere o la sporcizia superficiale basterà impiegare panni asciutti o appena inumiditi con acqua.

Esistono poi anche altri prodotti più sofisticati, usati per trattare macchie e sporco più impegnativo e specifici per pietre delicate (marmi, calcaree, ecc.). In questo caso rivolgiti a un esperto prima di comprare uno di questi prodotti, per assicurarti che il solvente che stai utilizzando non creerà problemi alle tue superfici.

Hai l’occorrente che ti serve? Bene, ora vediamo come agire concretamente per pulire la nostra pietra.

Come pulire la pietra per esterni

La prima tecnica semplice per pulire i lastricati è strofinare la pietra con il sapone per piatti mescolato con acqua calda. Per grattare la pietra per bene e senza graffiarla puoi aiutarti con una scopa con setole spesse, simile a quella usata per lavare i pavimenti di casa.



Passa il sapone per piatti insistendo sulle macchine e sullo sporco. Se vedi della polvere prima di cominciare assicurati di rimuoverla bene con una ramazza da esterno. Insisti sul lastricato per alcuni minuti, finché non vedrai formarsi quella schiuma sulla superficie della pietra. Lascia riposare un momento, poi risciacqua con acqua.

La maggior parte delle macchie lievi viene via al primo passaggio. Se il sapone per piatti però non dovesse funzionare, la soluzione per o sporco ostinato è ricorrere all’aceto misto ad acqua. Applica la soluzione acqua-aceto sulla superficie in pietra, magari con uno spruzzino, e lascia riposare. Poi strofina con una spazzola per rimuovere lo sporco: ripeti l’operazione se noti ancora delle imperfezioni sul lastricato.

Aceto bianco distillato e sapone sono un valido aiutante per scacciare quelle fastidiose erbacce che crescono tra le fessure delle pietre naturali. Procurati uno spruzzino, riempilo di soluzione e puntalo verso l’erba in eccesso per eliminarla, dopodiché riempi con della sabbia le fessure rimaste.

Molto utilizzati per pulire le pietre sono anche la candeggina ossigenata e il bicarbonato di sodio. Entrambi i prodotti hanno una struttura abrasiva che può aiutare a rimuovere le macchie sui lastricati, ma attenzione: non tutti materiali lapidei apprezzano questi prodotti e la loro composizione chimica. Ancora una volta chiedi consiglio al rivenditore o un professionista: se acquisti pietre per esterni da Canalmarmi, per esempio, fatti consigliare dai loro esperti come effettuare una buona pulizia del materiale senza rovinarlo.



Per entrambi i prodotti il procedimento è lo stesso: la candeggina andrà mischiata con acqua, il bicarbonato invece con aceto o anche con la candeggina. Applica una delle soluzioni sulla macchia della superficie in pietra esterna e aspetta (lascia riposare almeno 15 min affinché il prodotto aggredisca lo sporco).

Infine strofina la macchia per farla sparire una volta per tutte dal lastricato. Ripeti l’operazione più volte se risulta necessario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Segnala Sito Gratis | Segnala Azienda Gratis | Inserisci Azienda Gratis | Directory Gratis | Segnala Sito Gratis | Segnala Azienda Gratis | Inserisci Azienda Gratis | Directory Gratis | Article Marketing | Inserisci Articolo Gratis | Pubblica Articolo Gratis | Inserisci Comunicato Stampa Gratis