Article Marketing Italiano

Inserisci comunicato stampa Gratis

Come orientare l’antenna Tv

Le antenne TV ricevono un segnale digitale che consente di visualizzare le immagini che i network trasmettono dalle loro sedi. Per garantire che si ottengano le migliori prestazioni, è necessario allineare o puntare l’antenna nella giusta direzione.

Questo orientamento è una parte fondamentale di qualsiasi installazione dell’antenna; infatti, se è allineata in modo errato e puntata nella direzione sbagliata funzionerà male. In riferimento a ciò, ecco alcuni utili consigli su come orientare la tua antenna Tv.

 

antennista Milano

Orientare l’antenna Tv in direzione del ripetitore

L’allineamento visivo è probabilmente uno dei metodi più semplici per orientare l’antenna. Dopo che hai assemblato tutti i componenti e la sollevi, puntala semplicemente nella direzione del montante del trasmettitore televisivo. Ovviamente, questo richiede che la fonte in oggetto sia visibile, ma in caso contrario è spesso possibile allineare l’antenna nella stessa direzione delle altre che evidentemente corrispondono al ripetitore presente nella tua città. Ciò può essere soddisfacente in alcuni casi, ma l’intensità del segnale può variare da una casa all’altra, e con i riflessi spesso presenti la direzione richiesta in una posizione può essere diversa da quella necessaria in un’altra.

 

Sfruttare le funzionalità delle app per smartphone

Per gli smartphone tra le tante app ne esistono diverse che ti possono ritornare utili per orientare l’antenna verso il trasmettitore televisivo. In tal senso c’è una buona selezione sia per Android che per Apple iOS. In genere queste applicazioni propongono un elenco delle antenne trasmittenti televisive con le loro posizioni subordinate all’area geografica in cui vivi, e che il geolocalizzatore GPS integrato del tuo dispositivo mobile riesce a rilevare.

Questo metodo tuttavia può non funzionare sempre se l’antenna del trasmettitore televisivo non è direttamente visibile; infatti, potrebbe rimbalzare su edifici, colline e altre barriere naturali.

 

Optare per un misuratore di segnale

I misuratori dell’intensità del segnale sono disponibili in gran numero e per tutte le tasche sia sul mercato terrestre che online, e ritornano utili per rilevare il segnale dell’antenna TV o per i misuratori di allineamento a basso costo che possono essere utilizzati per l’orientamento dell’antenna. Nello specifico si tratta di misuratori della forza del segnale su tutta la banda TV (VHF e UHF) e la maggior parte a LED, anche se sono ancora disponibili degli ottimi modelli analogici, ma in entrambi i casi ti forniscono un’indicazione di base del segnale più forte poiché sono a banda larga e potrebbero captare anche altri falsandone la lettura.

 

Utilizzare una TV portatile

Un metodo pratico e molto valido per orientare l’antenna TV è quelle che adottano la maggior parte dei principianti, e consiste nell’utilizzare una TV portatile (preferibilmente con presa elettrica) in modo che direttamente dal terrazzo di casa si possa orientare l’antenna, eliminando nel contempo alcuni fastidiosi disturbi come il formicolio o la doppia immagine che in genere sono attribuibili proprio al non corretto orientamento dell’antenna.

A margine il consiglio ulteriore dopo aver ottimizzato il segnale della tua antenna è di garantirgli la massima stabilità, per cui se la zona in cui vivi è molto ventilata in inverno non trascurare l’idea di ancorarla almeno su tre lati con dei tiranti in acciaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Segnala Sito Gratis | Segnala Azienda Gratis | Inserisci Azienda Gratis | Directory Gratis | Segnala Sito Gratis | Segnala Azienda Gratis | Inserisci Azienda Gratis | Directory Gratis | Article Marketing | Inserisci Articolo Gratis | Pubblica Articolo Gratis | Inserisci Comunicato Stampa Gratis