Article Marketing Italiano

Inserisci comunicato stampa Gratis

Come funzionano le fotocellule dei cancelli elettrici

Ti stai domandando come funzionano le fotocellule dei cancelli elettrici? A questo riguardo devi sapere che il sistema di funzionamento è sempre lo stesso, a prescindere dalla marca e dalla tipologia della fotocellula. Ecco tutte le informazioni sull’argomento, raccolte consultando persone competenti sull’argomento, tra cui i professionisti di Elettricista Milano, presenti in molte zone del capoluogo lombardo.

Fotocellule cancelli elettrici: principio di funzionamento

Prima di capire come funzionano i cancelli elettrici bisogna avere ben chiare le idee su cosa sono effettivamente le fotocellule. Trattasi di dispositivi che in genere vengono posizionati nelle vicinanze dei cancelli e servono a garantire il passaggio in sicurezza del veicolo, delle persone e degli animali. La fotocellula, dunque, è composta da due sensori, ovvero il trasmettitore e il ricevente, che vengono opportunamente posizionati uno di fronte all’altro.

Quando si ha solo una coppia di fotocellule il collegamento è molto semplice, perchè basta solo agganciare le alimentazioni al trasmettitore e al ricevente direttamente all’ingresso della centralina che solitamente è indicato con la siglia FOT o PHOT.

Nello specifico, il trasmettitore racchiude una luce ad infrarossi che tu non riuscirai a vedere ma che viene letta dal sensore ricevente. Quando la fotocellula che riceve non legge segnali allora si arresta l’automatismo. La ragione per cui vengono usate le luci ad infrarossi è molto semplice. Infatti se venisse usata l’illuminazione classica la rilevazione fra le fotocellule verrebbe falsata.

Questo però non deve portarti a pensare che le fotocellule sono del tutto immuni ai disturbi. La scelta degli infrarossi è molto efficace ma la frequenza resta comunque circoscritta e una forte illuminazione potrebbe mandare in tilt il sensore ricevente. Questo fenomeno tecnicamente è conosciuto come accecamento e comporta che quando attraversi la coppia di fotocellule queste non riusciranno a rilevare gli ostacoli. Ecco come mai per risolvere il problema si inverte la posizione del sensore ricevente con il trasmettitore. Quest’ultimo, infatti, non può essere abbagliato.

Posizionamento e sensori delle fotocellule

Secondo alcune errate convinzioni, spesso diffuse da coloro che non hanno alcuna esperienza con i cancelli elettrici e con i sensori ad infrarossi, le fotocellule devono essere installate nel rispetto di precise disposizioni normative. Questo non è affatto vero perché le fotocellule si devono posizionare in maniera tale da impedire il più possibile di colpire una persona o un veicolo mentre l’automatismo è in movimento.

Le fotocellule si rilevano dispositivi di sicurezza limitati perché riescono a rilevare correttamente solo se fra di loro si verifica un passaggio, a patto di non abbagliare la ricevente. Specialmente nei cancelli provvisti di anta a battente questo può diventare un serio problema. A volte, infatti, può anche capitare che una macchina molto piccola possa trovarsi in mezzo alle fotocellule interne ed esterne, ma senza con questo oscurare nessuno dei dispositivi.

L’intervento di professionisti del settore si rivela indispensabile per garantire il corretto funzionamento del cancello e quindi delle fotocellule. Posizionando in maniera strategica i sensori di movimento verranno rilevati gli ostacoli e di conseguenza l’anta si arresta nel caso in cui, lungo la corsa, sono presenti persone, animali ed oggetti. Inoltre alcuni sensori si possono anche programmate per stabilire l’apertura e la chiusura del cancello ad orari prestabiliti o dopo un intervallo di tempo predefinito.

Funzionamento delle fotocellule: altre cose da sapere

Quando manca la corrente elettrica o in caso di black out non dovrai preoccuparti perché la movimentazione del cancello continuerà a funzionare e attivando il meccanismo di sblocco potrai aprire le ante manualmente. Alcuni modelli di fotocellule, tuttavia, integrano una batteria d’emergenza che ti assicura il funzionamento del cancello per diverse ore anche quando manca la corrente.

Il corretto funzionamento delle fotocellule dipende anche dalla regolare e periodica manutenzione. Fortunatamente i meccanismi di automazione moderni sono molto affidabili e ti offrono durevolezza nel tempo. Tuttavia devono essere mantenuti puliti e ben lubrificati, solo in questo modo potrai contare sulla massima sicurezza, evitando al contempo interventi di riparazione più onerosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Segnala Sito Gratis | Segnala Azienda Gratis | Inserisci Azienda Gratis | Directory Gratis | Segnala Sito Gratis | Segnala Azienda Gratis | Inserisci Azienda Gratis | Directory Gratis | Article Marketing | Inserisci Articolo Gratis | Pubblica Articolo Gratis | Inserisci Comunicato Stampa Gratis