Article Marketing Italiano

Inserisci comunicato stampa Gratis

Cremazione: una pratica sempre più diffusa

Fino a qualche decennio fa la cremazione in Italia era poco diffusa e richiesta alle agenzie di pompe funebri Roma dato che si tratta di una pratica lontana dalle nostre abitudini. Tuttavia, da tempo le agenzie di pompe funebri Roma assistono ad una crescente domanda di cremazioni, come mai?

Perché la cremazione piace sempre di più

Ad oggi la cremazione è una tecnica di sepoltura diffusa soprattutto nel centro-nord Italia e i limiti di carattere popolare e religioso stanno man mano venendo meno. Il codice di diritto canonico afferma “la Chiesa raccomanda vivamente che si conservi la pia consuetudine di seppellire i corpi dei defunti; tuttavia non proibisce la cremazione, a meno che questa non sia stata scelta per ragioni contrarie alla dottrina cattolica”.

Tanti sono i vantaggi che portano le persone a chiedere all’agenzia funebre Roma come la necessità di minore spazio rispetto alla sepoltura tradizionale, che richiede la tomba, il loculo o la cappella privata. Chi opta per la sepoltura tradizionale può contare su sepoltura nella fossa comunale con durata decennale o tumulazione nei loculi con durata ventennale.

In ogni caso si deve far fronte ad una spesa per l’acquisto dello spazio, a cui seguono i costi di esumazione e estumulazione. In entrambi i casi i resti mortali sono riesumati dagli addetti al cimitero con lunghi tempi e oneri a carico dei familiari.

I vantaggi economici della cremazione

La cremazione rispetto alla sepoltura e alla tumulazione tradizionali presenta alcuni vantaggi in termini di tempi e oneri e in particolare questa pratica ha un costo inferiore, anche per il fatto che non prevede l’esumazione o estumulazione che comporta anche un rinnovamento del dolore per i parenti che devono assistere a queste pratiche.

Chi sceglie la cremazione non lascia in eredità ai familiari un’incombenza non solo onerosa dal punto di vista dei costi, ma anche e soprattutto dolorosa.

Come si manifesta la volontà di essere cremati

Per procedere alla cremazione della salma o ad un funerale economico Roma serve l’attestazione della volontà del defunto manifestata con testamento registrato dal notaio o testamento olografo, scritto di proprio pugno, e consegnato ad un parente. Se manca il testamento la decisione è presa dal coniuge vivente o dai figli, sulla base della maggioranza degli stessi. Qualora non ci siano figli, scegliere la forma di sepoltura è un onere che spetta al parente più prossimo entro il sesto grado.

In ogni caso anche La Romana | Onoranze Funebri a Roma, conferma come la tendenza sia quella di scegliere sempre più spesso la cremazione per i vari vantaggi che questo metodo di sepoltura offre: minori costi, minor dolore legato all’estumulazione e esumazione, minori pratiche e incombenze burocratiche. L’importante è manifestare questa decisione sin da quando si è in vita e lasciare indicazioni chiare nel testamento affinchè i parenti e i familiari possano rispettare in tutto e per tutto la volontà del defunto.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Segnala Sito Gratis | Segnala Azienda Gratis | Inserisci Azienda Gratis | Directory Gratis | Segnala Sito Gratis | Segnala Azienda Gratis | Inserisci Azienda Gratis | Directory Gratis | Article Marketing | Inserisci Articolo Gratis | Pubblica Articolo Gratis | Inserisci Comunicato Stampa Gratis