Inserisci articolo Article Marketing

Inserisci comunicato stampa Gratis

Le rivelazioni dell’inizio stagione in serie A

Molto interessante, questa stagione 2018/2019 della Serie A parte da grandi basi con Juventus, Napoli e Inter come locomotive. Tuttavia, dobbiamo guardare il lato degli sfavoriti o delle squadre che giocano per la salvezza, per vedere le rivelazioni dell’inizio del campionato.

Emil Audero (Sampdoria / 21 anni)
Grandi speranze quando il portiere della Juventus Emil Audero continua a scalare la vetta. Dopo un’ottima stagione a Venezia in Serie B, ha preso il sentiero per la Liguria con un prestito alla Sampdoria di Genova. Un’esperienza che sta accadendo magnificamente per lui. Detentore indiscusso con il suo club, ottiene ottime prestazioni tra cui cinque carte bianche in dodici partite. Una prodezza considerando le difficoltà difensive di Blucerchiati (15 gol subiti). La sua acclimatazione di successo, ha ora aspira a chiudere la stagione nella Top 10. Titolare con la squadra d’Italia U21, potrebbe anche eventualmente essere nei buoni libri di allenatore.

Joachim Andersen (Sampdoria / 22 anni)

Se la difesa della Sampdoria conosce un po’ di turbolenza, Joachim Andersen non è il primo a preoccuparsi del contrario. Il difensore centrale danese arrivato dal Twente nell’estate del 2017 ha avuto un primo adattamento e ha giocato solo le partite finali della stagione. Già interessante, ha continuato su questo momento e bluffa gli osservatori. Nonostante le sue dimensioni potenti (1,90 per 89 chili), il nativo di Frederiksberg ha una qualità tecnica interessante per il suo lavoro. Inter e Juventus sono particolarmente interessati.

Gianluca Mancini (Atalanta / 22 anni)
Poco usato la scorsa stagione ad Atalanta, Gianluca Mancini vede il suo tempo di gioco aumentare in modo significativo in questa stagione. Il difensore ventiduenne ha avuto un inizio difficile, ma ora è al suo meglio. Divenne incontestabile con la Dea. Non è estraneo a una bella serie della sua squadra con 4 vittorie. Ha segnato un gol in tre delle ultime quattro partite e ogni volta ha realizzato una prestazione impressionante. Con una dinamica ascendente, si è unito alla selezione italiana per la partita contro gli Stati Uniti (1-0). Tuttavia, non ha giocato con Squadra Azzura.

Cristiano Biraghi (Fiorentina / 26 anni)
Sicuramente una delle traiettorie più impressionanti dell’inizio della stagione in serie A vissuta da Cristiano Biraghi. La sinistra laterali 26 anni ha vissuto diversi anni con molti prestiti complicate (Cittadella, Catania, Chievo, Granada o Pescara). Interessante in Serie B con la Delfini, ha fatto il salto di questa estate e porta il suo martello sulla corsia di sinistra della Fiorentina. Prestazioni solide (12 partite, 1 goal e 2 assist) che hanno anche portato a un ruolo di titolare con il Nazionale. Offensivo e instancabile, è in grado di pulire per 90 minuti nelle sue corsie pur essendo serio sul lato difensivo.

Giangiacomo Magnani (Sassuolo / 23 anni)
Dopo diverse stagioni in serie minori delle squadre (Padova, Reggiana, la Virtus Verona, Lumezzane, Siracusa e Perugia), è stato reclutato dalla Juventus il 1 ° luglio per la rivendita nella scia Sassuolo. Una scelta intelligente da parte dei Neroverdi che si sono offerti un difensore di talento. Robusto e già molto maturo, ha già un ruolo importante nella squadra di Roberto De Zerbi. A soli 23 anni, ha già fissato un appuntamento con il futuro.

Krzysztof Piatek (Genova / 23 anni)
Semplicemente percepito come un fenomeno in Italia, Krzysztof Piatek schiaccia tutto ciò che incontra. E ‘semplice, l’attaccante polacco ha segnato 10 gol in 13 partite in Serie A. Arrivando a 4,5 milioni a Genova, porta la sua squadra e lui non è estraneo alla stagione inizia successo Grifoni. Il suo valore è già stimato in 60 milioni di euro e il Napoli è in particolare nelle file. Se mostra un leggero fallimento e non ha segnato ultime 5 partite questo riflette anche la reputazione dei suoi ultimi avversari (Juventus, Udinese, Milan, Inter e Napoli).

Christian Kouamé (Genova / 20 anni)
Nonostante il quattordicesimo posto in serie A, Genova si distingue per la sua individualità e soprattutto per le sue reclute. Acquistato quest’estate per 5 milioni di euro a Cittadella, Christian Kouamé sta bloccando la sua vivacità. Già rivelazione della scorsa stagione in Serie B, torna sulle stesse basi dell’élite. Molto incisivo, l’attaccante ivoriano è uno degli uomini forti di Genova, così come Domenico Criscito e Krzysztof Piatek. Per ora, ha segnato 2 gol e 4 assist in 12 partite con il Grifoni.

Mattias Svanberg (Bologna / 19 anni)
Sedicesima di Serie A, Bologna è già candidata alla lotta per la manutenzione. Il club dell’Emilia-Romagna non ha necessariamente la squadra più forte, ma ha alcuni elementi interessanti nelle sue file. Tra questi c’è lo svedese Mattias Svanberg. Il centrocampista difensivo è arrivato quest’estate da Malmö, il difensore di destra ha impiegato un mese, ma ora si trova ben integrato a Bologna. Solido e abbastanza completo, ha guadagnato un posto come titolare e sta guadagnando forza. Se non ha ancora confermato, le promesse sono già lì.

Formazioni, classifica, risultati sulla serie A e tanto altro su www.formazioniseriea.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Segnala Sito Gratis | Segnala Azienda Gratis | Inserisci Azienda Gratis | Directory Gratis | Segnala Sito Gratis | Segnala Azienda Gratis | Inserisci Azienda Gratis | Directory Gratis | Article Marketing | Inserisci Articolo Gratis | Pubblica Articolo Gratis | Inserisci Comunicato Stampa Gratis